Pubblicato da: clementinaolga | 9 marzo 2008

san remo, aiutaci (e aiutali) tu la prossima volta

il mio amico.

canta, o meglio gracchia la tatangelo, dal palco di sanremo all’autoradio della macchina che guido, morbida, sulle curve dell’aurelia genovese.

mentre il mare mi segue, lì dietro il guard-rail, il mare scuro, le nuvole che si spostano come su una patinoire, mi piacerebbe una colonna sonora intensa. bè perlomeno sonora.

non avevo ancora sentito questa medaglia d’argento del discusso festival appena chiuso, mi incuriosisco.

per poco.

c’è tutto, musica a parte, in questa canzone.

c’è l’amico buliccio, gay, per i non pratici del lessico genovese.

che fa moda, fa trend, fa dolce&gabbana, open-minded, tollerante. standosene ben fuori, chiaro.

c’è l’amicizia, ancor meglio, quella – allora, attenzione, davvero esiste! – tra uomo e donna. bè chiaro, anche se lei dorme con l’amico suo, chiaro che la condivisone delle lenzuola non ha implicazioni torbide. e questo piace, in fondo, a noi reduci dell’azione cattolica.

magari, chissà, anna, ti sei chiesta se con un etero ti sarebbe per forza andata a segno, la nottata? magari se anche, alla disperata, trovandosi nel tuo letto, ci avesse fatto un pensierino, lo ammazzavi di certo attaccando sto pezzo che fatico a chiamare canzone.

ma ancora, c’è il “brivido in più”, chissà, questioni anatomiche, o il brivido del diverso?…

e poi, quale migliore conclusione, c’è che siamo tutti figli dello stesso dio, sviolinata finale, figli del Dio dell’Amore, davanti e dietro, non importa.

parla per te: io sono figlia di G. e D. : tanto mi basta, tanto mi piace.

Annunci

Responses

  1. geniale!!!

  2. pensa tu come siamo ridotti male se questa canzone, da te perfettamente interpretata, è arrivata seconda. e cosa ancor peggiore il gioellino di Cammariere si è piazzato solo 7°!!! è molto triste…

  3. Non guardo San-Remo. A parte una o due occasioni di zapping risalenti a circa 20 anni fa, non credo di averlo mai visto. E devo dire che non trovo, a tutt’oggi, ancora una ragione per iniziare a vederlo. Anche perché, ahimè, le canzoni son costretta comunque a sciropparmele per qualche mese dopo la sua conclusione.

  4. quando i miei compagni delle medie riproponevano le canzoni appena uscite stonandole tutti insieme,io non capivo proprio di cosa si trattasse, non sapevo che sanremo oltre che una città fosse anche un festival…ora ancora non lo guardo in tv, no, però cedo alla tentazione di sorbirmene qua e là qualche “estratto” via radio!
    pessimo, in effetti…ma che dobbiamo fare?!;-)


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: