Pubblicato da: clementinaolga | 30 aprile 2008

iperprotezione

domenica scorsa una folla immensa si è radunata nella superlativa chiesa di renzo piano per l’esposizione della salma di padre pio. anzi, san padre pio.

numeri impressionanti, ma si sa, il fascino di una salma può essere inspiegabilmente irresistibile.

una cos ami chiedo: i resti del santo sono stati esposti protetti da una teca speciale, in vetro antiproiettile.

ma non era già morto il corpo esposto?

o mi vorranno dire che avevano tenuto padre pio vivo per 30 anni nella cripta della chiesa?

misteri della fede.

Annunci

Responses

  1. Ricordi la canzone di De André “La domenica delle salme”?

    Sob…

  2. la morte come l’arte…anche la Gioconda credo che sia protetta da un vetro antiproiettile

  3. sta storia non mi piace nemmeno un pò..

  4. @p: l’arte non è il fanatismo
    @c: speriamo nella prossima…ma ci sono questioni che mi fanno imbizzarrire…

  5. allora diciamo che si spettacolarizza la morte. Tutta questa storia…riesumazioni, commerci, trasmissioni televisive sono tutto tranne che religione. Non so se san Padre Pio faccia bene alla Chiesa.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: