Pubblicato da: clementinaolga | 20 febbraio 2009

jordi

Vengo da un paese che mi sembra simile a questo vostro. Anche là, l’erba verde dei prati, le strade di asfalto caldissimo d’estate, gli universi intravisti nelle finestre delle case di fronte. Gli uomini, le donne.
Mi chiamano Jordi, ma il mio nome non so più come suona, ho perso il rumore del treno che sferraglia, il ritmo lento del respiro di Abel mentre dorme.
Nomi, e volti, compaiono nella mia pagina, la sfoglio lentamente, mi piace il profumo della memoria.
(Sfiora l’erba, umida e gonfia. Le dita, piccole, sono ruvide come quelle di un uomo, ma più veloci, più attente. )

La mia erba era secca, invece, dura, arrabbiata. Si impuntava contro il vento, il vento caldo e impietoso attraverso la meseta. Abel sedeva con me, ore senza parlare, sentivo il vento arrivare e poi entrare nelle mie pieghe, i capelli di Abel docili, seguivano l’aria.

Mi affaccio aggrappato a questa nuova erba, le mie orecchie non sentono il nuovo vento, il vento che porta i sussurri del mare e le chiacchiere dei pesci.

Ma le mie mani accarezzano la pietra, lasciano che la polvere attorno alle mie scarpe racconti di voi. Il sole lascio che mi scruti, sono solo un piccolo uomo, con gli occhi spalancati, immerso in un immenso silenzio.

Non sentono le mie orecchie il nome che date a questa terra, non suona per me la musica alla radio. Non sento la gente quando ride o discute. Non fa rumore il treno quando frena.
Eppure guardo, i sorrisi nascere e spegnersi, le moto scomparire dietro la curva come fossero cancellate con la gomma.

Guardo le smorfie di tanti uomini, più grandi di me, con mani lisce e morbide, con candide camice e occhi sfuggenti. Non li sento, eppure non capisco perché mi si accelera il cuore, gonfio di rabbia.
Stasera il vento freddo di neve mi ha portato un sussurro. Il gemito di dolore di eluana, le grida di angoscia di tanti.
Queste vibrazioni le ho sentite anche attraverso la mia pelle spessa

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Categorie

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: